Hai bisogno di assistenza?

Telefono:

+39 3926054058

E-mail:

info@corbelli.shoes

Blog

In molti ci chiedono perché CORBELLI ?  Perché questa scelta per un brand che parla di scarpe ?

Adesso vi raccontiamo cos’è che ha fatto accendere la lampadina proprio su questo nome e perché abbiamo aggiunto l’anno 1958 – da qui CORBELLI – 1958 -.

I Corbelli sono grandi cesti realizzati con il materiale di scarto ottenuto durante la lavorazione dello zoccolo in legno;  le cortecce dei tronchi i rametti più grandi e quelli più sottili venivano intrecciati dalle mani sapienti dei maestri cestai, al fine di ottenere un robusto recipiente in grado di contenere qualsiasi cosa.

Fin da bambini imparammo presto a familiarizzare con questo umile oggetto così ampiamente utilizzato all’interno delle nostre fabbriche, che poteva contenere zoccoli, tacchi, trucioli ( sottilissimi fiocchi di legno che si arrotolavano come boccoli durante la lavorazione ), ciocchetti ma non solo ! L’ingegno delle donne e mamme lavoratrici di quel tempo né sdoganò altri usi, alcuni molto originali e dettati senz’altro dalle necessità del momento.

CORBELLI utilizzati come box per i bambini !  Ricordo che mia mamma mi poggiava delicatamente dentro di essi quando non aveva a chi affidarmi e per questo non poteva fare a meno di portarmi con se sul luogo di lavoro, al tempo non c’erano né nido né le baby sitter, l’unico aiuto veniva dalla famiglia, dalle Nonne.

Oppure CORBELLI utilizzati come porta legna ! Le donne passavano fiere con la cesta carica di ciocchetti ( piccole schegge di legno ) , utilissimi per dare l’avvio ed alimentare la stufa di casa.

Un altro utilizzo era quello dei CORBELLI come passeggino! Ricordo che mia mamma mi metteva all’interno per trasportarmi nel breve tragitto che separava la fabbrica dalla nostra casa. Poggiava il corbello sulle sue spalle e si incamminava con andatura sostenuta. Rivivo ancora la meraviglia e la gioia di quei viaggetti in cui mi era possibile vedere ed osservare le cose “dall’alto”

CORBELLI utilizzati come contenitori per materiali di ogni genere insomma.

Noi oggi mettiamo dentro pellami, forme, rotoli di tessuto, lane, bordi in peluche ed altro.

Nelle belle case che adornano le nostre colline vengono ancora utilizzati come porta legna, talvolta come porta riviste, porta vasi, oppure come complemento d’arredo al lato dei caminetti.

Da questi ricordi d’infanzia quindi è nata l’idea di chiamare questa nostra linea CORBELLI – 1958 -, un nome che evoca ed onora il duro e appassionato lavoro intrapreso e portato avanti dai nostri genitori, iniziato proprio in quel lontano 1958.

E’ per questo e con questo sentimento, che noi di CORBELLI siamo impegnati ed entusiasti nel proporre alle nostre clienti sempre nuove linee, modelli fatti con materiali e dettagli ricercati sia nello stile che nel comfort.

Modelli fatti con amore.

Corbelli -1958 –

GiuseSantori

 

Nessun commento

LEAVE A COMMENT

You don't have permission to register